Bacci Mod. “Amrita”

Specs.

Amrita, da cosa proviene questo nome? L’amrita era l’oggetto del desiderio del bene e del male, la bevanda della vita eterna. Mi ci sono innamorato tanto da dare questo nome al mio modo di vedere un famoso basso Corpo in Alder e Manico in acero con tastiera in Palissandro Suono vintage e corposo
  • Potenziometri CTS®
  • Pickups Flametone, Aguilar e Nostrand
  • Meccaniche e ponte Grover®
  • Truss Rod doppia azione
  • Vernice Nitrocellulosa
  • Segnatasti e Logo in Madreperla.
Body
Il Body è fatto con il legno chiamato “Red Alder” Costruito in “un solo pezzo” per avere il migliore sound L’alder arriva dall’America dove Leo Fender usava questo legno per costruire le sue chitarre. Trovare un body fatto di un solo pezzo di Alder è molto difficile perché l’alder è un’albero che non viene molto grande, per questo motivo è rara una tavola di Alder di 35 cm di larghezza Il corpo può essere inoltre di “Swamp Ash” e di “Mogano”

Tuners

Grover, Gotoh e Kluson, stile classico o moderno, ma tutto di alta qualità

Tastiera e Manico

La Tastiera dell’Amrita è stata creata con Palissandro, un palissandro accuratamente scelto e selezionato fra legni rari e difficili da trovare. La Tastiera può inoltre essere in Ebano. Nel caso della Tastiera in Acero io i manici li costruisco in un pezzo di acero (non incollandoci la tastiera di acero sull’acero) in cui ricavo la tastiera e inserisco il truss rod da sotto poi chiuso con la nocella. Gli intarsi possono essere di diversi modelli e materiali fra cui, Abalone, Madreperla Bianca, Madreperla Nera e altri materiali vintage I Fret che uso sono “Dunlop” uno dei brand più efficienti secondo me. si possono instalare modelli di fret tipo i 6100, 6105 e altri.

Elettronica

Uso solo ed esclusivamente componenti di alta qualità i pot sono “CTS” gli switch “CRL” i plug “SWITCHCRAFT” tutti made in USA. Cablaggi Vintage e condensatori Carta Olio degli anni ’60* *Fino ad esaurimento scorte.
Related Projects